Hatha Yoga

Il corpo, sottoposto ad asana (posture) e sequenze di asana, si tonifica nelle sue parti muscolari e viscerali grazie ad un rallentamento funzionale del metabolismo. Qualcuno potrebbe definirlo uno “yoga evolutivo” per l’accento posto alla verticalità della postura e all’ apertura del luogo del cuore.

La pratica  infatti è caratterizzata da un lavoro attento di riallineamento postulare della colonna vertebrale e da una particolare attenzione rivolta alla respirazione.

Attraverso un approccio graduale, personalizzato nell’accettazione del proprio limite, le posture si acquisiscono senza sforzo, la concentrazione aumenta. E’ una continua ricerca tra equilibrio, tonicità, flessibilità, equilibrio, coordinazione, resistenza e potenza.

Punto di partenza per poter accedere alla propria dimensione interiore, al di là della propria personalità esteriore. E’ adatto a tutti nel rispetto delle condizioni fisiche ed emotive di ogni praticante.

Al termine di ogni lezione vengono proposti rilassamenti, visualizzazioni ed esercizi di pranayama e meditazione.

La differenza principale tra Hatha Yoga dinamico e Hatha Yoga  sta nella diversa preparazione iniziale: l’Hatha Yoga dinamico propone una preparazione atletica iniziale con innalzamento dell’attività cardio respiratoria al fine di riscaldare ogni articolazione ed accedere così alle posizioni con il corpo “pronto”, mentre l‘Hatha Yoga  propone una preparazione iniziale muscolare e respiratoria soprattutto isometrica che si svolge a terra per raggiungere un  particolare stato mentale di quiete attraverso il quale accedere alle posizioni dello yoga.

Per maggiori informazioni