Riflessologia plantare

OPERATRICE: Barbara Tamburrino

La seduta della durata di 1 ora circa, comprende anamnesi della struttura dell’individuo e trattamento.

La riflessologia plantare è un metodo antichissimo dove, attraverso le manipolazioni su tutta l’arcata planare del piede, si mette nelle condizioni di depurare tutto l’organismo da tossine ed eccessi di varia natura.

La reflessologia insegna che l’energia vitale fluisce in tutti gli organi con un ritmo costante, permeando e avvolgendo ogni cellula e tessuto.

 Le funzioni dell’organismo sono regolate dalla legge della bipolarità, che presenta quindi due poli principali: il promo localizzato sulla sommità del capo ed il secondo ai piedi. In base ai principi della reflessologia, ad ogni punto situato sotto le piante dei piedi e sul palmo delle mani, corrisponde un preciso organo del corpo umano; attraverso la sapiente manipolazione di tali punti, è possibile portare sollievo, benefici effetti rasserenanti e anche curare molte patologie.

Avvalendosi delle corrispondenze tra la vibrazione dei colori dello spettro elettromagnetico e la risonanza tra le differenti frequenze e vibrazioni che attraversano ogni regione del corpo, la cromoterapia, o terapia dei colori, può aumentare l’efficacia di una tecnica, la reflessologia appunto, di per sé già molto valida. La combinazione di entrambe le tecniche, con l’aggiunta della floriterapia, dell’aromaterapia, i fondamenti principali della medicina cinese fanno della reflessologia comparata un trattamento altamente completo per la sua possibilità di integrare in maniera armonica e mai conflittuale, diverse discipline.

Per maggiori informazioni